Stevia (Stevia rebaudiana)

Caratteri botanici

È una pianta perenne della famiglia delle Asteraceae che cresce in piccoli cespugli. In piena maturazione raggiunge un'altezza di 80 cm. Le foglie sono di color verde, di forma oblunga con il bordo leggermente seghettato; i fiori sono molto piccoli di color bianco. Le foglie della Stevia sono 20-30 volte più dolci dello zucchero.

Coltivazione

La Stevia cresce su terreni sabbiosi e in montagna. Non tollera livelli eccessivi di umidità. Può essere coltivata anche in piena luce ed è in grado di resistere a temperature prossime allo 0°C. Annaffiare al bisogno.

Raccolta e conservazione

La raccolta delle foglie dovrebbe essere fatta il più tardi possibile, dato che le foglie adulte hanno una capacità dolcificante maggiore delle foglie tenere. La pianta sarà tagliata per la raccolta dei rami solo quando questi avranno raggiunto un'altezza di 50-60 cm. Dopo l'essiccazione, avvenuta in un luogo ben areato e ombreggiato le foglie verranno frantumate.

Uso in cucina

Della Stevia vengono usate le foglie fresche, le foglie in polvere (20-30 volte più dolci dello zucchero), l'estratto di polvere (200-300 volte più dolce dello zucchero) o un concentrato liquido da estrazione acquosa e/o idro alcolica (circa 70 volte più dolce dello zucchero). La polvere può essere aggiunta sia alle bevande che agli alimenti; difatti la Stevia è usata come dolcificante non calorico e aromatizzante. Le foglie si possono masticare e lasciano in bocca un piacevole sapore che riduce il senso di fame e può essere un'alternativa agli snack che si consumano solo per toglierci la voglia di qualcosa di dolce.