Senape alba (Sinapsis alba)

Caratteri botanici

La Senape alba è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Cruciferae. Ha un fusto eretto alto fino a 60 cm, striato e ramoso. Le foglie sono alterne, con margini dentati e provviste di picciolo. I fiori sono di color giallo. I frutti contengono piccoli semi sferici di color marroncino. La Senape alba (bianca) ha un sapore meno piccante della Senape nera.

Coltivazione

Predilige un terreno asciutto, ben drenato ed esposto al sole. Non tollera l'umidità. Annaffiare al bisogno.

Raccolta e conservazione

Della Senape si utilizzano i semi che, una volta maturi, vengono raccolti ed essiccati e ridotti in polvere. La farina deve essere conservata all'asciutto in modo tale che non perda le sue caratteristiche. Si utilizzano anche le foglie giovani e le infiorescenze appena sbocciate per uso alimentare.

Uso in cucina

In cucina si utilizzano le foglie e le cime fiorite per le minestre. Dai semi della Senape bianca si prepara la famosa “Senape” piccante. La classica mostarda non è altro che un insieme di frutta (di solito mele e pere), zucchero ed olio essenziale di Senape dal gusto molto forte che normalmente si abbina a cibi salati.