Salvia sclarea (Salvia sclarea)

Caratteri botanici

La Salvia sclarea appartiene alla famiglia delle Labiatae. È una pianta perenne, rustica e può raggiungere il metro d'altezza. Le foglie sono grandi, ovali o cuoriformi, dai margini dentati e coperte da una sottile peluria bianco-argentea. I fiori di color azzurro-bianco formano pannocchie ramificate che iniziano a comparire all'inizio dell'estate.

Coltivazione

Predilige un terreno asciutto, ben drenato ed esposto al sole. Non tollera l'umidità. Una volta radicata, la Salvia resiste molto bene alla siccità. Annaffiare al bisogno. Sopporta bene il clima invernale.

Raccolta e conservazione

Per utilizzare le foglie di questa pianta tutto l'anno bisogna raccoglierle prima della fioritura; devono essere ben lavate, asciugate e poi essiccate o congelate.

Uso in cucina

Le foglie sono ottime fritte in pastella mentre con i fiori si aromatizzano vini come il Vermouth e alcuni tipi di moscato.