Salvia foglie rosse (Salvia officinalis purpurescens)

Caratteri botanici

La Salvia a foglie rosse o "Purpuroscens" appartiene alla famiglia delle Labiatae. È una pianta arbustiva, perenne, rugosa, dalla lenta crescita e dal fusto semi legnoso. Le foglie sono oblunghe, di color rosso-violaceo. I fiori sono riuniti in spighe lilla-blu e fioriscono da Maggio a Luglio.

Coltivazione

Predilige un terreno asciutto, ben drenato ed esposto al sole. Non tollera l'umidità. Una volta radicata, la Salvia resiste molto bene alla siccità. Annaffiare al bisogno. È coltivata soprattutto per le sue qualità ornamentali. È una pianta di breve durata che deve essere sostituita ogni 2-3 anni. Deve essere piantata in un luogo riparato o le si deve dare una protezione in inverno.

Raccolta e conservazione

La raccolta delle foglie avviene tutto l'anno per scopi culinari. Possono essere consumate sia fresche che essiccate. I rami della pianta possono essere essiccati capovolti e successivamente conservati in un contenitore a tenuta d'aria.

Uso in cucina

Ottimo condimento per minestre, carni, pesce, salsiccia, salse, ripieni, involtini, selvaggina, uccelletti; le foglie, soffritte nel burro per primi piatti. Con le foglie si può preparare un digestivo utile contro la cefalea. La Salvia essiccata ha un sapore più forte e diverso dalle foglie fresche.