Prezzemolo riccio (Petroselinum crispus)

Caratteri botanici

Il Prezzemolo riccio è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Apiaceae. È una pianta, glabra, biennale a radice grossa; fusto eretto alto da 40 cm fino ad un metro. Le foglie sono dentate e ricce, possono essere bipennatosette o tripennatosette. I fiori bianchi formano delle ombrelle visibili da Maggio a Giugno; frutto costituito da due acheni.

Coltivazione

Il Prezzemolo cresce meglio in un terreno umido e ben drenato, in pieno sole, con temperature che oscillano tra i 22-30° C. Annaffiare al bisogno.

Raccolta e conservazione

Del Prezzemolo riccio si utilizzano le foglie raccolte fresche durante tutto il tempo vegetativo.

Uso in cucina

Il Prezzemolo riccio oltre che per cucinare è molto usato come guarnizione proprio per la sua forma carina e armoniosa. Entra nella preparazione di quasi tutti i piatti: pesce, carne e salse. Facile da congelare non si presta molto all'essiccazione.