Lavanda ang. Munstead (Lavandula angustifolia "Munstead")

Caratteri botanici

La Lavanda angustifolia “Munstead” è una pianta semi-legnosa perenne della famiglia delle Labiatae. È una pianta compatta con fioritura precoce, le foglie sempreverdi sono grigio-verde. I fiori blu compaiono in spighe terminali in tarda primavera e in estate.

Coltivazione

La pianta di Lavanda angustifoglia Mustead predilige terreni moderatamente fertili, ben drenati e posizioni soleggiate. Annaffiare al bisogno. Dopo la fioritura la pianta deve essere potata per mantenere una forma ordinata. Le piante devono essere sostituite ogni 3-4 anni.

Raccolta e conservazione

La raccolta viene fatta raccogliendo la spiga con il suo gambo, si fanno essiccare i mazzi messi a testa in giù, in luoghi ventilati e bui in quanto il sole farebbe perdere il colore ai fiori. Quando sono secchi si separa la spiga dal gambo e si conservano i fiori in sacchetti di tela per profumare la biancheria o per pot-pourri. I fiori freschi sono utilizzati per estrarre gli oli essenziali.

Uso in cucina

In cucina, la lavanda è poco usata. Il fiore viene però utilizzato per preparare gelatine e glasse.